SOSTENIBILITÀ, STILATA LA CLASSIFICA DELLE 100 AZIENDE PIÙ GREEN: 5 SONO ITALIANE

Gennaio 25, 2024

SOSTENIBILITÀ, STILATA LA CLASSIFICA DELLE 100 AZIENDE PIÙ GREEN: 5 SONO ITALIANE

 Corporate Knights, azienda specializzata in ricerche sull’ambiente e sull’economia sostenibile, ha stilato anche quest’anno la classifica delle 100 aziende più green nel mondo: ci sono 5 realtà italiane consolidate

‘The Global 100 list: How the world’s most sustainable corporations are driving the green transition’ è la ricerca appena pubblicata da Corporate Knights in occasione del World Economic Forum di Davos. Nell’analisi sono stati raccolti i risultati di un confronto tra oltre 6.700 grandi aziende mondiali quotate in Borsa, con almeno un miliardo di dollari di fatturato. 25 i parametri presi in considerazione, in particolare sono stati registrati i risultati relativi a: sostenibilità ambientale, welfare aziendale, parità di genere, servizi ed investimenti ESG, attenzione al benessere delle risorse.

Le italiane, in classifica sono: Intesa Sanpaolo Spa, Pirelli e C. Spa, UniCredit Spa, Assicurazioni Generali Spa e Erg spa. <<Global 100 ha inoltre assegnato un “premio pivot” all’azienda energetica italiana Erg Spa, che ha completato la sua transizione pluriennale al verde a metà del 2023. Erg aveva venduto le sue attività petrolifere nel 2013 e aveva annunciato la cessione delle sue attività nel gas nel 2022, ma è stato bloccato dall’autorità antitrust italiana. La società ha raddoppiato gli sforzi per vendere i suoi ultimi asset non rinnovabili e ha infine venduto la sua centrale elettrica a gas ad Achernar Assets nel giugno 2023>>, leggiamo nell’articolo di AdnKronos pubblicato su Microsoft Start.

<<Quando abbiamo lanciato il Global 100 nel 2005, l’economia verde era un’idea bizzarra. Molte aziende non pubblicavano report interni sulla sostenibilità. Non esistevano indicatori chiave di prestazione standardizzati e nessuna delle aziende riportava la percentuale dei propri ricavi o investimenti che fossero ecologici>>, ha commentato Toby Heaps, cofondatore e Ceo di Corporate Knights. <<Abbiamo svolto il miglior lavoro possibile con un’informativa aziendale qualitativamente limitata. Ora possiamo misurare l’esposizione del business verde per la maggior parte delle aziende e siamo in grado di contare gli investimenti verdi annuali che ammontano a trilioni, crescendo sei volte più velocemente dell’economia in generale>>, ha concluso Heaps.

 

Sui posti più alti del Corporate Knights Global 100 Index troviamo aziende che hanno investito in media il 55% dei loro investimenti a progetti sostenibili (+6% rispetto all’anno precedente).

Una percentuale superiore al triplo degli investimenti medi di società ed aziende quotate con un fatturato annuo oltre il 1 miliardo di dollari che si attesta al 17%.

Al primo posto troviamo l’australiana Sims (azienda leader nella gestione dei rifiuti legati al metallo), al secondo posto troviamo Brambles di Sydney (logistica). Al terzo posto la danese Vestas Wind Systems (azienda leader per le turbine e l’eolico).

La sostenibilità ambientale e gli investimenti su altri parametri come la parità di genere, il welfare aziendale, il benessere delle risorse non sono solo importanti, sono il futuro.

Con Dc Group mettiamo in campo diverse iniziative per raggiungere livelli sempre più alti in ogni indicatore che contribuisce alla sostenibilità e alla virtuosità dell’aziende e al benessere e alla formazione dei dipendenti.

Il prossimo appuntamento ci vedrà protagonisti a fine mese alla Messe Frankfurt: parteciperemo con il nostro brand leader per nnovazione, design e qualità in cucina: DC CASA. Seguite i nostri canali social per avere aggiornamenti sulla fiera.

Scopri di più sulla fiera del 26 – 30 gennaio > https://www.messefrankfurt.it/it/ricerca-fiere

Translate »

Resta connesso

Iscriviti alla
newsletter

Iscriviti all nostra newsletter per rimanere
aggiornato sul lavoro di DC GROUP
e scoprire tante novitá!