Diversity & Inclusion in Dc Group. Perché la diversità è un valore aggiunto

Giugno 25, 2021

Diversità e Inclusione è un tema divenuto finalmente e giustamente centrale nel mondo del lavoro. Con Diversity & Inclusion si intendono tutte quelle azioni del management aziendale che mirano a valorizzare le diversità, di genere, orientamento sessuale, etniche, culturali, abilità fisiche, culinarie di orientamento religioso. Insomma, chi più ne ha, più ne giova!

 

Partiamo dalla notizia di queste ore: Adecco, società di ricerca e selezione del personale ha scelto di dedicare un team ad hoc alla selezione, valutazione e inserimento di categorie protette, un Hub che si occupi solo di queste tematiche.

Una scelta di business, una scelta giusta, una scelta di prospettiva: secondo i dati ISTAT più recenti, in Italia il 5,2% della popolazione attiva rientra nella categoria di lavoratori con disabilità (+ di 3 milioni di persone, quindi). Poco più del 35% di queste persone è effettivamente inserito in un contesto di lavoro, mentre il restante 65% circa è in attesa di inserimento o comunque non è attualmente inserito nel mondo del lavoro!

A livello europeo i dati sono ancora più bassi: la percentuale di popolazione lavorativa registrata in centri per l’impiego, agenzie interinali o agenzie per il lavoro, non arriva al 20% rispetto se raffrontata alle persone senza disabilità nel mercato del lavoro europeo (Fonte European Commission 2017 e ILO Global Business and Disability Network).

Come si dice: il vento sta cambiando ed era ora sempre più aziende dedicano tempo e spazio a percorsi di education sui nuovi valori etici, con politiche inclusive inseriti in asset di crescita strategici. Lo certifica il Diversity Index Brand dell’ultimo biennio:

  • 3 utenti su 4 notano e gratificano i messaggi inclusivi dei brand; il 51% dei consumatori è orientato a scegliere brand inclusivi e il 23% sceglie tassativamente solo brand che puntano sulla Diversity & Inclusion.

 

Diversity & Inclusion e le scelte etiche fruttano

Clienti o potenziali clienti, dunque, gratificano l’impegno di un’azienda in ambito Diversity & Inclusion e CSR, l’esperienza Dc Group ci ha insegnato che inserirlo tra gli asset strategici per la crescita, non solo è una scelta eticamente giusta, ma ha un grande ritorno in termini di business: nei processi di scelta di un brand, ci dice il Global Sustainability Report, è un fattore non più trascurabile. In particolare, “alcune fasce generazionali, come i Millennials, considerano l’impegno in ambito Diversity & Inclusion e CSR di un’azienda fondamentale nel momento in cui si approcciano al mondo del lavoro (Cone Communication – Millennial Employee Engagement)”.

L’esempio del nuovo Hub di Adecco è un’idea che tante aziende dovrebbero replicare: mettere insieme un team di consulenti specializzati, che lavorino in stretta collaborazione con le istituzioni per creare una rete di candidati da inserire nel contesto lavorativo.

“Con il team di consulenti del Diversity & Inclusion Hub lavoriamo per identificare i talenti e le abilità di ciascun candidato con l’obiettivo di valorizzarle all’interno del processo di selezione e supportiamo le aziende dai colloqui sino all’on-boarding del nuovo collaboratore. Il nostro obiettivo è la soddisfazione di tutti gli attori coinvolti, candidato e azienda” (Emanuela Voltini Permanent Placement Director and Diversity&Inclusion Hub Manager).

 

In Dc Group è talmente naturale la valorizzazione dei temi etici e della Diversity & Inclusion che non abbiamo mai pensato a scorporate un team apposito, ma è una bella idea e stiamo pensando di replicarla!

Resta connesso

Iscriviti alla
newsletter

Iscriviti all nostra newsletter per rimanere
aggiornato sul lavoro di DC GROUP
e scoprire tante novitá!